Daniele Longo nasce a Roma nel 1967. Si diploma in Organo Elettronico nel 1986 sotto la guida del M.° Ferruccio Premici. Successivamente frequenta i corsi di piano jazz ad “Umbria Jazz Clinics” tenuti a Perugia dalla Berklee School of Music di Boston, con O. Wright, P. Schmeling; poi col M° R. Fassi (S.M.P.T. Roma), Composizione Jazz col M° A. Impullitti, e Composizione Contemporanea M° A. Solbiati; i seminari di “Sant’Elpidio Jazz” con G. Burk , “Siena Jazz”, con il M° R. Zegna e il “Corso Biennale di Specializzazione in Letteratura Pianistica Afroamericana”, tenuto dai M° M. Fumo, M° H. Aisemberg, M° R. Scivales con la partecipazione di S. Zenni e L. Bragalini presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto (TV).

Al contempo coltiva la sua formazione teatrale, avviata con gli studi letterari universitari dedicati al teatro stesso, frequentando i corsi di “Contact Improvisation” tenuti dalla danzatrice M. A. Pespani, del mimo E. Ravo (assistente di Etienne Decroux), i workshop teatrali di C. Marchand del “Living Theatre”, dedicati all’uso del corpo in scena e i seminari “Le modalità del canto difonico”, del musicologo A. Colimberti, e “Uso creativo della voce”, tenuto da G. Bartolomei. Successivamente studia improvvisazione teatrale presso Teatribù di Milano, per cui opera anche come musicista, dal 2005.

Da anni è impegnato nella ricerca musicale. Ha svolto e svolge attività concertistica, spaziando dal jazz allamusica classica, dalla musica latina al funky, con particolare interesse per la musica improvvisata, e collabora con musicisti di diversa estrazione, in formazioni musicali eterodosse: fra questi Adalberto Ferrari, Valerio Scrignoli, Roberto Zanisi, Carlo Nicita, Nelson Rodriguez Sotolongo, Kal Dos Santos.

Ha inciso il singolo di Mario Silvestrone (di “Operazione Trionfo”): “Amore sono pazzo di te”, 2003. Ha partecipato altour del comico G. Cirilli; al “Narcolepsy Project” dello scrittore Misia Donati; allo spettacolo di cabaret al femminile “L’arca di Eva” presentato da Margherita Antonelli.

Collabora con l’attore Pablo Scarpelli (Zelig) e con diverse associazioni italiane di Improvvisazione teatrale. Svolge un’intensa attività teatrale-musicale con l’attrice Debora Mancini dal 1998.

Compone musica di scena per spettacoli teatrali e teatro-ragazzi.

È dimostratore dei pianoforti digitali e tastiere arranger e synth per Yamaha Musica Italia dal 2004.

Incontra la Music Learning Theory dopo esser diventato papà ed averne fatto esperienza diretta con sua figlia. Si appassiona all’approccio e diviene insegnante associato AIGAM.

Svolge un’intensa attività didattica con l’Accademia di Musica Moderna di Milano e la Scuola Civica di Musica di Cassina dé Pecchi, per le quali insegna Pianoforte Moderno, Tastiere, Armonia Funzionale ed Ear Training. Dal 2014 è diventato insegnante di Musica in Fasce presso il Centro Musica Insieme.