Alessandro nasce a Genova nel 1979Studia chitarra classica a partire dal 1992, dapprima con Elisabetta Zachariadachis poi sotto la guida del Prof. Claudio Passarotti. Mini tournée nel 1996 con l’Ensemble de guitares(formazione condotta dallo stesso Passarotti).
Dal 1996 comincia a interessarsi all’armonia e all’improvvisazione jazz, gradualmente abbandonando gli studi classici: inizia a comporre brani di musica strumentale e si iscrive alla SIAE.

Nel 1998 si iscrive al corso di Laurea in Scienze della Comunicazione a Milano, trasferendosi quindi in Lombardia. Otterrà il diploma di laurea nell’ottobre 2004 con tesi in Storia e critica del cinema sull’Analisi di una colonna sonora. A Milano ha la possibilità di proporsi come chitarrista (e anche cantante) in formazioni jazz e di musica sudamericana.

Le sue collaborazioni discografiche più importanti sono quelle come chitarrista, bassista e arrangiatore-orchestratore con: Stefano Tessadri, Folco Orselli, Stefano Piro (ex leader dei Lythium), Gnut, Yalda.

Mentre tra i principali progetti originali di cui ha fatto parte ci sono: la band multi-genere Ottavo Richter, gli Arm on stage (rock), e i Coparoom, una formazione che propone repertorio swing italiano e internazionale. Numerosi i clienti, italiani e non (Boss, Mas, Sheraton, Etihad Airlines, Casinò Campione d’Italia, Audi, Crowne Plaza…). Nel 2012 e 2013 i Coparoom si esibiscono al Blue Note di Milano realizzando quasi sempre il sold out.

Nel 2004 è ospite al Premio Barzizza, che in quell’edizione riunisce musicisti come Riz Ortolani (Premio alla carriera), Riccardo Zegna, Lino Patruno. Nella compilation Un sanremese a Londra (le jazzy songs del maestro Demo Bruzzone) viene inserito un brano arrangiato da Sicardi, “L’amore è cieco”.

Nel luglio 2006 viene invitato alla trasmissione di Radio Classica “La pantera rosa – Suoni e passioni dal grande schermo” per commentare la colonna sonora de “Il mestiere delle armi” (di Ermanno Olmi, musiche di Fabio Vacchi).

Nel 2008-2009 gli Ottavo Richter vengono “reclutati” da Radio 2 come band ufficiale dell’evento Caterraduno(ospiti musicali la Banda Osiris, Max Gazzé, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, il direttore del Tg3 Di Bella e David Riondino). In quell’occasione Alessandro arrangia (per big band ridotta) tutti i brani della serataNel 2009 gli Ottavo Richter compaiono in diretta al Tg3 Linea notte e partecipano a diverse puntate di Parla con me, sempre su Rai 3. Nello stesso anno la collaborazione degli Ottavo Richter con Flavio Premoli, autore delle musiche originali del film tv “Occhio a quei due” con Ezio Greggio e Enzo Iacchetti. Sicardi orchestra le parti dei fiati.

A partire dalla fine del 2012 collabora con 4friends film per Miu Miu e Prada, per la composizione di musica per il web.

Tra il 2007-2010 insegna chitarra moderna e jazz all’Accademia Internazionale d’Arte e Musica di Monza e dal 2011 anche all’Accademia Arcadia di Milano, oltre all’impegno con il CMI. Dal 2015 si occupa anche del nostro laboratorio di musica d’insieme.