Concert Lesson

Maurizio Spaccazocchi – Manuela Mazzieri

Sabato 22 Febbraio 2014
ore 16.00-19.00
Domenica 23 Febbraio 2014

ore 9.30-12.30
Ingresso libero

presso l’Auditorium P.zza Gio.I.A. – Nova Milanese

Storie dritte storie storte
Certe vive e altre morte
Già create o da ri-creare
Per sapere o per piacere. 

Storie tutte da narrare
Altre ancora da cantare
Serie, matte o pur carine
Per bambini e per bambine

M. Spaccazocchi

Presentazione

Le parole, le filastrocche, le storie, le fiabe, le narrazioni, oltre ad essere un mezzo per capire il mondo e per tenerlo unito e caldo in una coperta di suoni, di musiche e di voci, sono un grande stimolo didattico mirato a sviluppare cognizione e creazione. Con i suoni delle parole iniziamo acomunicare, impariamo a imparare, a risolvere problemi e a collaborare in forma cooperativa. I giovani, i genitori, gli educatori della scuola primaria e gli animatori musicali, in questa concert-lesson potranno scoprire l’importanza della voce (parlata e cantata) e della musica combinate alle parole, ai gesti, alle emozioni e al gioco creativo e immaginativo che da tutto ciò può scaturire.

Contenuti
Brif Bruf Braf!

Con l’aiuto dei ritmi, dei suoni e della musica si possono attraversare tanti territori della narrazione creativa e ri-crea-attiva. Non è certo un caso che la prima musicalità la ritroviamo nella voce del neonato che fa versi, lallazioni e bubbling: azioni che si realizzano nella dimensione fonetica, ritmica e intonativa. Nel giocare con la voce apprendiamo ritmi e scansioni metriche che sono alla base della musica, ma pure delle lingue, della poesia come pure del gesto, del movimento e della danza. Possiamo quindi entrare nella musica attraverso i giochi di parole, la creazione di storielle gesto-motorie, come possiamo entrare, nel mondo della linguistica, dell’espressione motoria, nella messa in scena di noi stessi, insomma nel ricco labirinto delle nostre emo-azioni.
Attraverso le tattiche della fantasia e dell’intelligenza divergente (Rodari, Munari, Queneau, etc.) si potranno ri-creare e rivivere eventi costituiti di parole, di ritmi, di voci, di segni, di movimenti e di musica che coinvolgono la nostra ricca dimensione audio-visuo-motoria, tipica degli apprendimenti imitativi che stanno alla base del nostro sistema neuronale.
Aspetti, tutti questi, che ci debbono invitare alla riflessione, all’interpretazione, all’analisi, alla presa di coscienza delle nostre potenzialità, disponibilità e capacità, della nostra memoria e intelligenza generale e musicale, al nostro vasto e complesso coinvolgimento come vere e proprie per-sone, cioè come soggetti che prima di tutto risuonano da dentro.

Obiettivo

Questa concert-lesson ha il compito, grazie ad un vario percorso di storie e di racconti, di far comprendere al pubblico la ricchezza e l’importanza dell’uomo narrante, della sua voce, del suo canto. Il laboratorio ha come obiettivo quello di sviluppare in un pubblico di educatori della scuola primaria (materna ed elementare), la creazione di filastrocche, fiabe, racconti utili astimolare la fantasia e la partecipazione attiva di un gruppo o di una classe. L’elaborazione ritmico-metrica, i modelli costruttivi del testo, le varie forme verbali di coinvolgimento (vocale, musicale e motorio), i testi in forma di tautogrammi, la convergenza e la divergenza del testo, i testi sintesi, i rovesciamenti narrativi, ecc. saranno solo alcuni dei temi-progetto proposti da questo laboratorio a chiaro carattere espressivo i temi principali. Sulla base di stimoli musicali e interdisciplinari offerti dal duo, i singoli e/o i vari sottogruppi verranno invitati a creare eventi miratialla comprensione e alla progettazione pratica delle tematiche didattiche indicate dal tema stesso del laboratorio.

 kkk

Maurizio Spaccazocchi

Docente di Pedagogia della musica presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali del Conservatorio “G.Rossini” di Pesaro.
Docente di Pedagogia della Musica presso la Scuola quadriennale di Musicoterapia di Assisi.
Docente di Didattica della Musica presso l’Isfom, istituto di formazione terapeutica di Napoli.
Docente di Musica d’insieme presso la Scuola d’Animazione Musicale di Lecco.
Docente di Pedagogia Musicale e dei laboratori espressivi presso la scuola biennale di musicoterapia di Noto (Sicilia).

Fa parte del comitato scientifico del Centro Studi Sociali e Musicali M. Di benedetto di Lecco.
Già professore a contratto di Metodologia dell’Educazione Musicale e di Teoria della Musica nel Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria presso l’Università di Urbino.

 

Manuela Mazzieri

Dal 2006 collabora col Maestro Maurizio Spaccazocchi in qualità di pianista solista ed accompagnatrice in più progetti, tra cui “Homo Ridens, il Comico in Musica” in forma di Concert-Lesson. È docente di pianoforte presso la Scuola Media secondaria di primo grado ad Indirizzo Musicale di di Fabriano e di Musica d’insieme presso il Liceo Musicale Rinaldini di Ancona. Svolge inoltre attività didattica in qualità di docente di pianoforte – teoria e solfeggio, propedeutica presso la scuola musicale “B. Gigli” di Recanati e promuove progetti di educazione al suono e alla musica presso le scuole materne ed elementari, realizzando attività di drammatizzazione ed espressione motoria con bambini e giovani studenti di musica.